Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘incertezza’

oggi a torino nevica moltissimo e quando nevica il carattere delle persone viene estremizzato.

c’è chi adora la città imbiancata, indossa un fantastico sorriso e si gode lo spettacolo.
c’è chi invece la odia, indossa una triste smorfia e si lamenta della lentezza con cui il comune pulisce le strade.

io appartengo alla prima categoria e me ne vanto ampiamente.

oggi avrei dovuto fare mille cose e di queste mille, almeno 990 implicano degli spostamenti con mezzi pubblici….cosa impensabile con questo clima scandinavo….ma sorrido lo stesso.

Sorrido e penso che tutto ha un significato.
e’ stato un mese complicato (e molti di voi lo sanno bene), sono state settimane di corse frenetiche, con la valigia sempre in mano e con il dubbio di “dove andrò a dormire stasera?”….ecco penso che questa neve, oggi, mi stia dicendo qualcosa.

E’ giunto il momento di sedermi un attimo, da sola con me stessa.
E’ giunto il momento di fermarmi un secondo e tirare le somme di quello che mi è capitato.
E’ giunto il momento di riprendere le redini e fare qualche scelta.

Negli ultimi anni mi sono “lasciata vivere” e non per la situazione con il coinquilino ma perchè mi sono costruita un ruolo addosso che forse non mi apparteneva.

Ho bisogno di darmi un’organizzazione interiore ed esteriore, decidere dove andare a vivere e con chi, se cambiare lavoro o meno.

Ho bisogno di sedermi a pensare qualche minuto….e poi se smette di nevicare magari faccio anche un giro ad ikea!

Annunci

Read Full Post »

CINEMA
* Avatar non mi è piaciuto, le scene di combattimento mi fan calare il livello di attenzione
* il 3D è curatissimo ma la trama non esiste e c’è pure qualche buco di sceneggiatura
* andava visto perchè passerà alla storia…e vabbè

IO
* parlare fa bene anche se non arrivi ad una soluzione
* razionalizzo tutto e non mi godo nulla, vorrei tenere tutto sotto controllo perchè temo il vaso di pandora
* si è fatta l’ora di entrare in analisi
* voglio volermi bene
* ho comprato una pianta e non è un buon segno

MUSICA
* ci sono canzoni, che da anni,  mi fanno scendere una lacrima….
carmen consoli_blunotte
bluvertigo_always crashing in the same car (david bowie)
* ci sono canzoni, che quando le canto, fanno scendere una lascrima agli altri…
oro_vivo per lei
mina e celentano_acqua e sale
* i video li ho scelti “accazzo”

Read Full Post »

Ieri ho visto uno dei miei più cari amici, quello che mi conosce da una vita intera, quello che sa cosa penso prima ancora che io stessa lo pensi, quello che potrebbe ferirti con una parola perché conosce i tasti giusti.
Abbiam parlato, abbiam discusso, abbiam sviscerato e analizzato quello che ultimamente mi passa per la testa…le paure, le ansie, le incertezze.
Mi ha detto delle cose stupende ma mi ha anche lanciato delle sciabolate profonde, che merito, che un po’ cercavo, che un po’ mi servivano…always crashing in the same car.

è stato un pomeriggio intenso, dopo una mattinata intensa e va bene così.

Ringrazio la mia amica diversamente informatizzata che riesce sempre a sdrammatizzare e farmi superare egreggiamente le ore di duro lavoro.
Ringrazio la collega che mi ha scritto “Ma devo proprio venire a lavorare oggi?Non possiamo andare a fare palle di neve con i pazienti?”
Ringrazio @valle che ieri ha sparato quelle due/tre stronzate che mi hanno fatto dimenticare la mattinata difficile.
Ringrazio l’amico di ieri pomeriggio e i motivi sono chiari nel post.
Ringrazio il coinquilino e il suo abbraccio che c’é, sempre e comuque…anche quando non dico nulla.

E soprattutto ringrazio il mio nuovo e scintillante bite che stanotte ho mordicchiato tutta felice.

Read Full Post »

In questi giorni dovrei/vorrei scrivere qualche recensione (in bozza da giorni), far partire un paio di progetti, sistemare casa e pure studiare.
Ma non tengo voglia e (maestra scusi ma..) ho anche un mal di testa perenne.

E allora vado giú di twitter e friendfeed (che ció scazzo e sta volta non metto manco i link)…e ti bevi un po’ di chupiti con una vecchia amica che serve sempre.

E poi una mattina ti svegli e realizzi che i tuoi amici sono lí, anche un po’ in pensiero per te, che in questo periodo non sei al top.
E ti chiamano e ti scrivono e si preoccupano che son tre giorni che scrivi poco e niente.
E scopri, piacevolmente, che alla fine il blog è una cosa non solo tua.
E scopri che ci son amici di tutti i giorni che qui scoprono una cristina diversa…forse più cazzona, forse più seria.

E ti trovi a riflettere sulle tue mille è mille sfaccettature, sulla tua incapacità di essere due volte la stessa cosa, sull’impossibilità di rientrare nello schema di qualcuno.

E finisce che ti chiedi se sia giusto essere sempre quello che vogliono gli altri, se sia giusto fare sempre quello che tutti si aspettano.

Read Full Post »