Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘curiosita’ Category

Della serie “la mia banca è differente”!
Esco da lavoro e mi ritrovo ben 4 chiamate perse della banca.

Aumenta a dismisura il battito cardiaco e la sudorazione si fa pesante.

Cazzo merda fanculo fanculo fanculo!
“Sono andata in rosso”…eh no, non é possibile, mi hanno appena accreditato stipendio e tfr.
Cazzo merda fanculo fanculo fanculo!
“Mi hanno clonato il bancomat”…richiamo subito.

Impiegato : non so se ha visto la lettera che le abbiamo mandato
Soglia : oddiooo no, non l’ho vista è grave?
Impiegato : volevamo solo avvisarla che a tempo fino alla fine del mese per godere del tasso agevolato per il finanziamento
Soglia : finanziamento? Oddiooo quale finanziamento?
Impiegato : no, nel caso le interessasse aprire un finanziamento
Soglia : ma veramente non voglio aprire nessun finanziamento
Impiegato : bhe, nel caso, ha tempo fino a fine mese
Soglia : ma io non ho bisogno di un finanziamento
Impiegato : bhe, ma nel caso
Soglia : le assicuro che non ne ho bisogno
Impiegato : é sicura? Sa, con i tempi che corrono…
Soglia : no, guardi, sono proprio sicura
Impiegato : ci pensi bene, ha tempo fino a fine mese
Soglia : no, no, sono sicura
Impiegato : vabbè, io nel caso la richiamo
Soglia : ma anche no!!

Tutututututututu…ops é casualmente caduta la linea

Annunci

Read Full Post »

[Sono sul treno, as usal, oggi pomeriggio, arrivata a casa, darò un senso a questo post aggiungendo qualche link, lo prometto!!]

Non so dare una risposta assoluta e valida per tutti.
Ognuno di noi vive i social network in modo personale e ne fa un uso diversificato in base alle sue esigenze, ma posso dire perché, nonostante tutto, io uso ancora twitter.

Ho aperto l’account anni fa, quando di internet ci capivo poco e niente, quando il massimo del mio essere social era avere un blog.
I primi contatti aggiunti? @fran e @giovy di cui leggevo già il blog.
Fu una rivoluzione nel mio modo di vivere e vedere la rete!
Non erano piú persone che leggevo tramite un feedreader, erano persone che condividevano con me e altri millemila la loro giornata…ne rimasi folgorata e cominciai ad usarlo in modo ossessivo compulsivo.

Poi sono passati giorni, mesi, anni e sono entrati in gioco altre forme di blogging, microblogging, social networking e chi più né ha piú né metta….e quindi? Che farsene di Twitter?
Oggi a supportare la mia necessitá di lurking nella vita altrui c’è Friendfeed, Facebook, Latitude…ecc ecc ecc.

E allora, perchè continuo ad usare Twitter?
Uno strumento che negli anni si è evoluto poco e che in fin dei conti permette un’interazione piuttosto limitata con gli altri utenti?

La risposta é semplice! Twitter è la mia finestra sul mondo.
Sono iscritta a pochi utenti, occhio e croce non supero la quarantina ma sono selezionatissimi.
Sono persone che conosco più o meno dal vivo e di cui sono veramente interessata a sapere. Persone che voglio leggere veramente, perchè non è friendfeed con la sua homepage che scorre veloce e (quasi) inarrestabile!
Oppure sono servizi che si sono lanciati alla scoperta del mezzo, info in tempo reale sul tempo, sulle nuove uscite di app per blackberry, dirette calcistiche, dirette dai consigli comunali, ecc ecc.
Le persone e i servizi stanno lì, nella mia timeline e ogni tanto vado a sbirciare.

Ecco, tutto questo non sono riuscita a trovarlo da nessuna altra parte.

Adesso vi lascio e vado a controllare un paio di timeline.

Read Full Post »

Tanto gentil e tanto onesta pare
la donna mia quand’ella altrui saluta,
ch’ogne lingua deven tremando muta,
e li occhi no l’ardiscon di guardare.

Ella si va, sentendosi laudare,
benignamente d’umilta’ vestuta;
e par che sia una cosa venuta
da cielo in terra a miracol mostrare.

Mostrasi si’ piacente a chi la mira,
che da’ per li occhi una dolcezza al core,
che ‘ntender non la puo’ chi no la prova;

e par che de la sua labbia si mova
uno spirito soave pien d’amore,
che va dicendo a l’anima: Sospira.

Che ci hanno fracassato le palle per anni con le teorie del dolce stil novo e della donna idealizzata….ma a me, questa poesia è sempre sembrata la descrizione di una battona con la quale Dante vive la sua prima esperienza sessuale.

Read Full Post »

Avevo aperto da poco il blog, un giorno ero su google e facevo un po’ di ricerche per la tesi (le porte liminari nei film) e mi imbatto nel tuo blog (in limine).
Tu vivi a roma e lavori sui set cinematografici, io ho smesso da poco di fare quel lavoro e mi ritrovo in ogni tua frase.
Ci leggiamo per mesi, anni, senza mai conoscerci fino ad un anno fa.
Giri mezza italia, cambi lavoro, ti innamori e tra mille difficoltà ti trasferisci vicino como e io?
Prendo una botta fortissima in testa, mi innamoro, cambio cittá e mi trasferisco a 3 km da te.

Se non é destino questo?!

Read Full Post »

Che ieri ho lavorato e sono uscita tardi
Che ho fatto serata
Che ho fatto ridere un po’ la mia amica triste
Che c’era bisogno di un chupito e poi di un taxi
Che sono arrivata a casa e son crollata
Che mi hai chiamata 6 volte e non ho risposto
Che ti sei preoccupato
Che ho dormito 5 ore
Che mi son svegliata presto per prendere un treno
Che oggi ci vediamo
Che abbiamo cose di cui parlare
Che mi sei mancato
Che dobbiamo lasciarci alle spalle qualche vecchia paura
Che ho sonno ma va bene cosí
Che dovrei fare una doccia (con una certa urgenza)
Che però prima mi prendo un caffè

Che sono tanto stanca e tra poco chiederò la residenza a trenitalia…pendolarismo mode on

Read Full Post »

Ogni tanto immagino l’idea che si puó fare di me un lettore sporadico e casuale.
Pare che le mie giornate scorrano tra treni torino milano, insulti verso un server capriccioso e recensioni di app per blackberry.
Ecco, invece a dirla tutta io…ecco…tecnicamente sarei una segretaria, sei ore al giorno (lunedì-sabato, per gradire) e pure una studentessa di lettere (che con l’informatica e i server non c’entra un fico).

Così eh, per rendervi partecipi e anche un po’ per tirarmela che ho una capacità di ottimizzare il tempo spaventosa e delle energie che potrebbero illuminare new york, stile gruppo di continuitá.

Oh, si vabbé, amici miei sono 2 settimane che dormo 4 ore a notte…siate comprensivi e fate un hide mentale a questo post!

Read Full Post »

Va bene che ho passato gli ultimi 45 minuti al telefono con un’amica a raccontare i miei fatti piú intimi e personali delle ultime settimane (sì, non conosco il concetto di privacy).
Va bene che ti é capitato di stare seduto vicino a me sul treno e inevitabilmente hai ascoltato tutto.
Va bene che il viaggio é noioso e due chiacchiere fanno piacere.
MA
Un approccio un po’ piú fantasioso sarebbe stato gradito.

“di dove sei te?”
“Torino, perché?”
“No cosí, per sapere. E fai spesso torino milano?”
“Mi capita” (segue apertura di un libro e finta lettura)

Sì sono una merda
Sì odio gli approcci poco fantasiosi
Sì oggi non ho voglia di parlare con uno sconosciuto di 45 anni con lo stivale pitonato e la tracolla con le borchie.

Read Full Post »

Older Posts »