Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘varie ed eventuali’ Category

Ognuno di noi ha bisogno di sentirsi desiderato, accettato, voluto.
Negarlo a noi stessi è una gran menzogna.

C’è chi sfoga questa necessitá nella vita professionale, alla ricerca di un “bravo, cosa faremmo senza di te”.

C’é la sfoga nella vita amorosa o sessuale, sempre alla ricerca di un complimento e un’attenzione in più.

C’è chi la sfoga nella vita affettiva cercando l’approvazione della famiglia e volendo sentirsi indispensabile per gli amici.

Io sono sicura di aver attraversato, negli anni, tutte le possibilitá sopra elencate…mi sfugge peró in quale mi trovo ora, forse le sto vivendo tutte insieme per essere sicura di non farmi mancare nulla.

Read Full Post »

Ci sono persone che mi considerano una pazza impulsiva: con loro ho fatto le cose più bizzarre, con loro non mi sono mai tirata indietro davanti a nessuna follia, con loro ho riso a crepapelle.

Ci sono persone che mi considerano una persona estremamente posata e riflessiva: con loro ho discusso di questioni serie, con loro ho pianto, con loro ho condiviso momenti difficili e importanti.

A volte ho paura di non sapere chi sono, a volte ho paura di rientrare troppo in uno schema piuttosto che un altro.

Poi, capitano giornate come oggi, giornate in cui incontro due vecchi amici che conoscono e apprezzano entrambe le mie forme e mi diventa chiaro che posso essere entrambe le cose senza averne timore.

Read Full Post »

Abbiate il coraggio di ammetterlo!
Dopo questi 3/4 mesi di post totalmente personali, un po’ cominciavano a mancarvi i post a tematica blackberriana.

No? Veramente? Pazienza, sentitevi liberi di passare oltre ma sappiate che l’app WordPress per bb ha subito un aggiornamento niente male.

L’applicazione, scaricabile da bb app world, é ora arrivata alla versione 1.2.1 che rinnova la grafica interna e aggiunge la funzione “statistiche”.
Chi possiede un bb ed un blog su piattaforma wordpress (sia con dominio proprio che su wordpress.com) NON puó esimersi dall’avere questa app.

Cosa ci offre questa applicazione?

PUBBLICAZIONE:
Possibilità di inserire nuovi post, modificare post giá esistenti, inserire post privati (e quindi non visibili da tutti), salvare bozze di post, inserire link e immagini, taggare e categorizzare.

COMMENTI:
Visualizzazione commenti, inserimento nuovi commenti, moderazione degli stessi.

GESTIONE:
Organizzazione e utilizzo di più blog insieme con un’unica applicazione, creazione e modifica di pagine del blog, visualizzazione delle statistiche.

Assolutamente da provare!!!

Ah, ovviamente questo post è stato scritto dal bb usando l’app di WordPress.

Read Full Post »

Della serie “la mia banca è differente”!
Esco da lavoro e mi ritrovo ben 4 chiamate perse della banca.

Aumenta a dismisura il battito cardiaco e la sudorazione si fa pesante.

Cazzo merda fanculo fanculo fanculo!
“Sono andata in rosso”…eh no, non é possibile, mi hanno appena accreditato stipendio e tfr.
Cazzo merda fanculo fanculo fanculo!
“Mi hanno clonato il bancomat”…richiamo subito.

Impiegato : non so se ha visto la lettera che le abbiamo mandato
Soglia : oddiooo no, non l’ho vista è grave?
Impiegato : volevamo solo avvisarla che a tempo fino alla fine del mese per godere del tasso agevolato per il finanziamento
Soglia : finanziamento? Oddiooo quale finanziamento?
Impiegato : no, nel caso le interessasse aprire un finanziamento
Soglia : ma veramente non voglio aprire nessun finanziamento
Impiegato : bhe, nel caso, ha tempo fino a fine mese
Soglia : ma io non ho bisogno di un finanziamento
Impiegato : bhe, ma nel caso
Soglia : le assicuro che non ne ho bisogno
Impiegato : é sicura? Sa, con i tempi che corrono…
Soglia : no, guardi, sono proprio sicura
Impiegato : ci pensi bene, ha tempo fino a fine mese
Soglia : no, no, sono sicura
Impiegato : vabbè, io nel caso la richiamo
Soglia : ma anche no!!

Tutututututututu…ops é casualmente caduta la linea

Read Full Post »

[Sono sul treno, as usal, oggi pomeriggio, arrivata a casa, darò un senso a questo post aggiungendo qualche link, lo prometto!!]

Non so dare una risposta assoluta e valida per tutti.
Ognuno di noi vive i social network in modo personale e ne fa un uso diversificato in base alle sue esigenze, ma posso dire perché, nonostante tutto, io uso ancora twitter.

Ho aperto l’account anni fa, quando di internet ci capivo poco e niente, quando il massimo del mio essere social era avere un blog.
I primi contatti aggiunti? @fran e @giovy di cui leggevo già il blog.
Fu una rivoluzione nel mio modo di vivere e vedere la rete!
Non erano piú persone che leggevo tramite un feedreader, erano persone che condividevano con me e altri millemila la loro giornata…ne rimasi folgorata e cominciai ad usarlo in modo ossessivo compulsivo.

Poi sono passati giorni, mesi, anni e sono entrati in gioco altre forme di blogging, microblogging, social networking e chi più né ha piú né metta….e quindi? Che farsene di Twitter?
Oggi a supportare la mia necessitá di lurking nella vita altrui c’è Friendfeed, Facebook, Latitude…ecc ecc ecc.

E allora, perchè continuo ad usare Twitter?
Uno strumento che negli anni si è evoluto poco e che in fin dei conti permette un’interazione piuttosto limitata con gli altri utenti?

La risposta é semplice! Twitter è la mia finestra sul mondo.
Sono iscritta a pochi utenti, occhio e croce non supero la quarantina ma sono selezionatissimi.
Sono persone che conosco più o meno dal vivo e di cui sono veramente interessata a sapere. Persone che voglio leggere veramente, perchè non è friendfeed con la sua homepage che scorre veloce e (quasi) inarrestabile!
Oppure sono servizi che si sono lanciati alla scoperta del mezzo, info in tempo reale sul tempo, sulle nuove uscite di app per blackberry, dirette calcistiche, dirette dai consigli comunali, ecc ecc.
Le persone e i servizi stanno lì, nella mia timeline e ogni tanto vado a sbirciare.

Ecco, tutto questo non sono riuscita a trovarlo da nessuna altra parte.

Adesso vi lascio e vado a controllare un paio di timeline.

Read Full Post »

C’era il pranzo, c’erano i cugini di secondo grado che non vedevo da un po’, c’erano gli zii che mi stanno sul cazzo e quelli che avrei voluto come genitori, c’erano le tavolate, c’era l’alcool, c’erano perfino le bomboniere.
E come ogni matrimonio che si rispetti c’era chi l’ha trovato fantastico e chi noiosetto.
Io mi sono divertita, mi sono stancata, ho mangiato piuttosto bene (anche se, da fogna che sono, avrei voluto mangiare di più) e avevo capito sin dall’inizio che sarebbe stato tutto tranne che un barcamp.

Read Full Post »

Tanto gentil e tanto onesta pare
la donna mia quand’ella altrui saluta,
ch’ogne lingua deven tremando muta,
e li occhi no l’ardiscon di guardare.

Ella si va, sentendosi laudare,
benignamente d’umilta’ vestuta;
e par che sia una cosa venuta
da cielo in terra a miracol mostrare.

Mostrasi si’ piacente a chi la mira,
che da’ per li occhi una dolcezza al core,
che ‘ntender non la puo’ chi no la prova;

e par che de la sua labbia si mova
uno spirito soave pien d’amore,
che va dicendo a l’anima: Sospira.

Che ci hanno fracassato le palle per anni con le teorie del dolce stil novo e della donna idealizzata….ma a me, questa poesia è sempre sembrata la descrizione di una battona con la quale Dante vive la sua prima esperienza sessuale.

Read Full Post »

Sette anni fa mi trasferivo da torino a milano per un corso di specializzazione di un anno.
Alcuni amici la presero bene e furon felici per me, altri mi accusarono di voler inutilmente scappare da torino e mi tolsero il saluto.
Tornavo a casa tutti i week end, eppure persi il 70% di quelli che consideravo i miei amici.
Quell’anno capí la differenza tra AMICO e CONOSCENTE.

La settimana scorsa ho compiuto lo stesso viaggio, un secondo tentativo di trasferimento in lombardia, con il pensiero, stavolta, che difficilmente torneró.
Ho organizzato una serata con colleghi e amici, per festeggiare con una bevuta l’ultimo giorno a torino.
Molti non sono venuti, non hanno chiamato, non hanno avvisato…credo sia iniziato nuovamente il periodo di potatura dei rami secchi.

Read Full Post »

Che nell’ultimo anno ci siamo viste tutti i singoli giorni, a lavoro e nella vita privata.
Che nell’ultimo anno non esisteva un pranzo o una colazione senza di te.
Che nell’ultimo anno abbiamo riso e pianto insieme per tutto, ci siamo confrontate e capite.
Che nell’ultimo anno mi sei stata vicina, mi hai abbracciata o cazziata quando ne avevo bisogno.

Ricordati di fare la tinta almeno una volta al mese.
Controlla sempre di non avere pezzi di insalata in mezzo ai denti quando parli con i pazienti.
Pensami ogni volta che fumi una sigaretta nel secondo ufficio.
Butta nel cestino quelle orrende scarpe beige con la zeppa.
Vienimi a trovare, che como é una bella cittá e sono sicura che ti piacerebbe.

Sei stata importante, fondamentale, mi mancherà la nostra quotidianità perché tu sei l’unica persona che mi dispiace lasciare…

Read Full Post »

Ho cominciato un trasloco in terra lombarda, dal 26 aprile cominceró a lavorare a milano, dal 26 aprile vivrò a como.
Si, cosí, tutto di fretta, tutto di cuore, tutto di “pancia”, ragionato ma non troppo perché in questo momento ne ho bisogno.
Perchè nulla accade per caso, perché voglio vivere, perché voglio sbagliare se è necessario.

Eppure un fondo di paura per quel che verrà c’è e non ne posso fare a meno.
La vita mi ha insegnato che non mi posso mai fidare, che non posso mai dare nulla per scontato, che l’inculata é dietro l’angolo e continuo a lottare contro questi pensieri…ma é difficile.

Sono un’ossimoro vivente, sempre in lotta con me stessa, a chiedermi cosa é giusto e cosa è sbagliato…eh che palle!!!

I prossimi mesi saranno difficili, nuova casa, nuovi colleghi, nuova vita ma stranamente tutto questo non mi interessa, sono innamorata e tutto questo mi da forza, mi da prospettiva futura….ho solo un tarlo, fortissimo, che batte e ribatte, ho il terrore di trovarmi nuovamente davanti ad un uomo che amo e sentirmi dire “non ti amo più”.

Sono una testa di cazzo e questo é uno dei miei classici post disconnessi e deliranti ma tantè, non avevo voglia di scrivere una recensione sulla nuova app twitter per il blackberry.

P.s. Il primo che mi dice che nella vita bisogna rischiare o che chi non risica non rosica si becca un vaffanculo a social network unificati!

Read Full Post »

Older Posts »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.